MOSTRE / Riapre al MANN la collezione di oggetti quotidiani delle città vesuviane. Con reperti mai visti [FOTO]

“MANN at work”, il Museo cresce e si rinnova: da domani, mercoledì 19 febbraio,  all’Archeologico di Napoli riaprirà al pubblico la collezione degli oggetti della vita quotidiana nelle città vesuviane. Le cinque sale (n.85-89), che ospitano oltre cinquecento reperti databili tra la fine del I sec. a.C. e l’eruzione del 79 d.C., sono state oggetto, dallo scorso dicembre, di lavori di riallestimento. Tra le novità, sarà possibile  ammirare la splendida patera in vetro cammeo in bianco e blu della Casa del Poeta Tragico di Pompei, mai esposta dai depositi, ma anche terrecotte votive e preziosi reperti in osso ed avorio.​ [LEGGI TUTTO] Continua a leggere MOSTRE / Riapre al MANN la collezione di oggetti quotidiani delle città vesuviane. Con reperti mai visti [FOTO]

ARCHEOLOGIA / Aveva tre anni e morì (forse) per un’infezione: svelato il volto della piccola “mummia di Modena”

È stato svelato al pubblico, nell’ambito del Festivalfilosofia sul tema “persona”, il volto ricostruito in 3d della mummia della collezione egizia dei Musei civici di Modena. Le analisi precedenti – condotte nel progetto scientifico della mostra “Storie d’Egitto. La riscoperta della raccolta egiziana del Museo Civico di Modena” – avevano rivelato che si tratta di un bambino deceduto precocemente all’età di tre anni, che morì forse a causa di un’infezione, di una malattia autoimmune o di un evento traumatico. [LEGGI TUTTO…] Continua a leggere ARCHEOLOGIA / Aveva tre anni e morì (forse) per un’infezione: svelato il volto della piccola “mummia di Modena”

MOSTRE / “Tra Etruria e Magna Grecia”: a San Gimignano (Si) l’amore delle aristocrazie lucane per l’artigianato etrusco

Nel borgo di San Gimignano (Siena) il 16 dicembre inaugura, all’interno della chiesa medievale di San Lorenzo in Ponte, la mostra “Tra Etruria e Magna Grecia. Aristocrazie  lucane nella Valle del Sauro (Pz)”. La rassegna espone fino al due corredi di età lucana di grande importanza scientifica: le tombe monumentali n. 2 e 3 della necropoli di Montagnola a Corleto Perticara e Guardia Perticara, in provincia di Potenza.  Continua a leggere MOSTRE / “Tra Etruria e Magna Grecia”: a San Gimignano (Si) l’amore delle aristocrazie lucane per l’artigianato etrusco

FLASH / Aquileia, un volto “nuovo” per il Museo Archeologico Nazionale

Venerdì 3 agosto 2018, alle ore 17.00, il Museo Archeologico Nazionale di Aquileia, tra le maggiori istituzioni dedicate all’archeologia romana, celebra il 136° anniversario presentando il nuovo allestimento, che mette in risalto la ricchezza delle sue collezioni e nuovi reperti restaurati grazie al sostegno economico di privati. Continua a leggere FLASH / Aquileia, un volto “nuovo” per il Museo Archeologico Nazionale

MOSTRE / “Etruschi d’oro”, i nuovi reperti della necropoli di Crocifisso del Tufo esposti a Orvieto

Solo tre giorni per ammirare alcuni significativi reperti venuti alla luce questa estate durante gli scavi alla necropoli di Crocifisso del Tufo. L’esposizione fa parte del progetto “Orvieto Caput Etruriae” avviato lo scorso anno dal Comune di Orvieto sul percorso “Experience Etruria” Continua a leggere MOSTRE / “Etruschi d’oro”, i nuovi reperti della necropoli di Crocifisso del Tufo esposti a Orvieto

AOSTA / Inaugurato il Parco e Museo Archeologico di Saint-Martin-de-Corléans

AOSTA – Con i suoi reperti che raccontano oltre 6.000 anni di storia, tanto da meritarsi il soprannome di “Stonehenge delle Alpi”, è stato inaugurato venerdì 24 giugno 2016 ad Aosta il Parco e Museo Archeologico di Saint-Martin-de-Corléans: 9.821 metri quadrati che consentono un viaggio nel tempo che parte dal Neolitico e arriva ai giorni nostri. Il sito presenta una stratificazione di sei metri con testimonianze di 6.000 anni che, a partire dalla fine del Neolitico, attraversano l’età del Rame, del Bronzo, del Ferro e Romana, per giungere al Medioevo e all’età Moderna. Nato come santuario nell’Età del rame con simulacri di … Continua a leggere AOSTA / Inaugurato il Parco e Museo Archeologico di Saint-Martin-de-Corléans

MOSTRE / A Roma gli Ori etruschi di Vulci dal sequestro al restauro

Sabato 28 maggio apre al pubblico nella sede del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia la mostra Tesori per l’Aldilà. La Tomba degli Ori di Vulci. Dal sequestro al restauro, realizzata in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale, l’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro e la Fondazione Paola Droghetti. Continua a leggere MOSTRE / A Roma gli Ori etruschi di Vulci dal sequestro al restauro